top of page

Condizioni

Condizioni per gli ospiti dell'appartamento CASA Gardalido Testa & Geiger

1.    Il contratto di alloggio per gli ospiti è vincolante quando l'alloggio viene ordinato e confermato o reso disponibile con breve preavviso.

2.    La prenotazione può essere effettuata verbalmente, per iscritto, per telefono o per e-mail.

3.    La prenotazione è effettuata anche dall'ospite prenotante per tutte le persone elencate nella prenotazione, per le cui obbligazioni contrattuali l'ospite prenotante è responsabile come per le proprie obbligazioni, a condizione che abbia accettato un corrispondente obbligo separato attraverso una dichiarazione espressa e separata.

 

§ 2

Servizi, prezzi e pagamento

1.    I servizi dovuti dall'appartamento vacanza risultano esclusivamente dall'offerta di prenotazione in relazione alle informazioni sul sito ufficiale.

2.    I prezzi indicati sul sito ufficiale sono prezzi finali comprensivi della consueta IVA, delle eventuali spese di pulizia finale e di un adeguato deposito cauzionale. 

3.    La pulizia finale e il deposito verranno addebitati separatamente.

4.    Il prezzo concordato, comprensivo di tutte le spese accessorie, è dovuto entro e non oltre 31 giorni prima dell'arrivo. La cauzione verrà restituita all'ospite al termine del soggiorno a condizione che non vengano rilevati danni.

 

§ 3

periodo di noleggio

1.    Il giorno dell'arrivo, il locatore consegnerà l'immobile affittato all'inquilino dalle ore 14:00 alle ore 14:00

disponibile nelle condizioni contrattuali. Se l'arrivo è dopo le 18:00, l'inquilino deve informare il proprietario.

2.    Il giorno della partenza, l'inquilino deve consegnare l'immobile affittato al locatore entro le ore 10:00 in condizioni pulite e spazzate.

 

§ 4

dimissioni

1.    La conclusione del contratto di alloggio obbliga entrambe le parti contraenti ad adempiere al contratto, indipendentemente dalla durata del contratto. È generalmente esclusa una cancellazione unilaterale di una prenotazione vincolante da parte dell'ospite a titolo gratuito.

2.    Se l'ospite recede comunque dal contratto, è tenuto a pagare il prezzo pattuito, indipendentemente dal momento e dal motivo del recesso. Tuttavia, il proprietario dell'appartamento per le vacanze deve aver risparmiato le spese, che deve adoperarsi in buona fede, compensate con il diritto alla prestazione.

3.    Il proprietario della casa vacanze ha fissato questa richiesta di risarcimento al seguente livello:

L'annullamento del contratto di locazione deve esserci comunicato per iscritto nel più breve tempo possibile. Le cancellazioni gratuite sono accettate fino a 31 giorni prima dell'arrivo.

In caso di cancellazione:

Da -30 giorni a 21 giorni 40%

Da -20 giorni a 14 giorni 60%

-13 giorni a 1 giorno 75%

del prezzo del viaggio è dovuto.

In caso di cancellazione il giorno dell'arrivo o in caso di "no show" (mancato arrivo), addebitiamo il 90% del prezzo del viaggio per le prenotazioni.

4.    Si consiglia vivamente di stipulare un'assicurazione annullamento viaggio.

 

§ 5

diritto di recesso

1.    Non è previsto il diritto alla risoluzione ordinaria.

2.    Entrambe le parti contraenti possono risolvere il rapporto contrattuale ai sensi del § 543 BGB o ai sensi del § 569 BGB senza preavviso e straordinariamente per giusta causa.

3.    Esiste un motivo importante se l'ospite utilizza l'alloggio in violazione del contratto (notevole violazione del contratto) o non rispetta le regole della casa. In caso di grave inadempimento contrattuale, l'ospitante deve concedere all'ospite un breve periodo di tempo per porre rimedio alla situazione o emettere un ammonimento, a meno che ciò non sia promettente o vi siano motivi eccezionali che giustifichino una rinuncia. In questo caso, l'ospitante può esigere dall'ospite il risarcimento delle spese sostenute fino al momento della risoluzione e del lucro cessante (cfr. § 4 comma 2 o 3).

4.    L'ospitante ha anche un diritto di recesso o un diritto di risoluzione straordinaria se l'ospite non effettua i pagamenti concordati (acconto, pagamento finale e deposito) in tempo nonostante un precedente sollecito. In questo caso, l'ospitante può esigere dall'ospite il risarcimento delle spese sostenute fino al momento della risoluzione e del lucro cessante (cfr. § 4 comma 2 o 3).

5.    Un motivo importante per l'ospite è in particolare se l'ospitante non concede all'ospite l'uso contrattuale dell'appartamento per le vacanze.

6.    In caso contrario, si applicano le norme di legge sul diritto alla risoluzione straordinaria senza preavviso.

 

§ 6

Carenze nel servizio di alloggio

1.    L'host è responsabile della corretta fornitura del servizio concordato contrattualmente.

2.    Se l'alloggio affittato presenta un difetto che va oltre un semplice inconveniente, l'ospite deve notificare immediatamente il difetto al proprietario della casa di vacanza o al suo rappresentante al fine di consentire all'ospitante di porre rimedio al difetto. In caso contrario, l'ospite non ha diritto ad alcun reclamo per inadempimento delle prestazioni contrattuali.

 

§ 7

Responsabilità

1.    La responsabilità contrattuale dell'appartamento per le vacanze per danni che non sono lesioni personali è limitata a tre volte il prezzo del servizio concordato, a condizione che il danno non sia dovuto a una violazione del dovere per negligenza grave o intenzionale o a una violazione intenzionale o per negligenza degli obblighi contrattuali tipici da parte dell'appartamento per le vacanze. Lo stesso vale se il danno dell'ospite è dovuto a colpa di un rappresentante legale o di un agente ausiliario dell'appartamento di vacanza.

2.    L'ospitante è responsabile per gli oggetti introdotti dall'ospite in conformità con le disposizioni di legge (§§ 701 ss BGB).

3.    L'host non è responsabile per interruzioni delle prestazioni in relazione a servizi che sono solo mediati come servizi di terzi (ad es. eventi sportivi, visite a teatri e concerti, mostre, ecc.) e che sono espressamente contrassegnati come servizi di terzi.

 

§ 8°

Obblighi dell'ospite

 

1.    L'ospite si impegna a trattare l'alloggio e l'inventario con la dovuta cura. L'ospite risponde dei danni colposi alle suppellettili, alle camere dell'alloggio o all'edificio nonché agli impianti appartenenti all'alloggio o all'edificio se e nella misura in cui siano stati causati colpevolmente da lui o dai suoi accompagnatori o visitatori.

2.    L'ospite è tenuto a comunicare immediatamente all'ospitante eventuali danni verificatisi nell'alloggio, a meno che non sia obbligato a rimediare personalmente. L'ospite è responsabile per il risarcimento dei danni consequenziali causati dalla mancata presentazione in tempo.

3.    Rifiuti, ceneri, liquidi nocivi e simili non devono essere gettati o versati in lavelli, lavelli e wc. Se si verificano intasamenti nelle condutture fognarie a causa del mancato rispetto di queste disposizioni, la persona responsabile sostiene i costi della riparazione.

4.    In caso di qualsiasi interruzione dei sistemi e delle strutture della struttura ricettiva, l'ospite è tenuto a fare quanto ragionevolmente possibile per porre rimedio all'interruzione o per ridurre al minimo i danni che potrebbero verificarsi.

5.    L'ospite si impegna a rispettare la capienza massima. Se l'ospite supera il numero massimo di occupanti concordato nel contratto di alloggio, la struttura ricettiva ha diritto alla risoluzione straordinaria senza preavviso. In questo caso, l'ospite deve pagare all'albergatore il prezzo concordato (cfr. § 4 cpv. 2). Tuttavia, il proprietario della casa di vacanza deve far compensare le spese risparmiate con il diritto alla prestazione.

 

§ 9

allevamento di bestiame

Portare animali domestici richiede l'approvazione dell'ospite. Le violazioni comportano un diritto di recesso immediato.

 

§ 10

prescrizione

Per quanto riguarda i termini di prescrizione dei mutui  Per i diritti dell'ospite e dell'appartamento di vacanza si applicano le norme pertinenti del codice civile tedesco.

 

§ 11

Scelta della legge e del foro

 

1.    Si applica la legge tedesca.

2.    Il foro competente per i reclami dell'ospite nei confronti dell'ospitante è esclusivamente la sede dell'appartamento di vacanza

3.    Per le azioni legali intentate dall'appartamento di vacanza contro commercianti, persone giuridiche di diritto pubblico o privato o persone che non hanno un foro competente generale in Germania o che hanno trasferito il loro domicilio o la loro residenza abituale all'estero dopo la conclusione del contratto o il cui domicilio o la loro residenza abituale non sono noti al momento della presentazione del reclamo, viene concordato come foro esclusivo la sede dell'appartamento di vacanza.

bottom of page